• Facebook - Grey Circle
  • Twitter - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle

1/5

COMMERCIAL RESTORATION - EXHIBIT - INTERIORS 

220 mq | Manta di Saluzzo (CN) | 2014

MAURINO TAPPETI

Un nome storico nel saluzzese per il commercio dei tappeti, un nuovo punto vendita inteso come una boutique e l'ambizione di restituire freschezza e dinamicità all'immagine dell'attività di famiglia. Quest'area espositiva nasce dal connubio di questi elementi e attraverso l'interpretazione dello stesso oggetto contenuto: il tappeto. Lo showroom si pone così come un contenitore neutro ad accogliere i colori e le trame dei tessuti, le geometrie leggere delle 'vele' incorniciano e visivamente accolgono i tappeti esposti. Il calore del legno e alcuni inserti in marmo impreziosicono l'ambiente risaltandone il contenuto, la boiserie e il mobile a trama riflettente delimitano la zona ufficio e ne integrano i servizi nel retro. Uno spazio pulito, elegante dove è il tappeto il vero protagonista. 

1/9

Benvenuti nella città dell'arredo-bagno dove potrete percorrere la via dei sanitari, oppure il corso della piastrella, attraversare la galleria del rubinetto piuttosto che rilassarvi nella terrazza dei parquet o nel quartiere del benessere. Il nuovo show-room della Sirt si comporta come una città, ci sono interi distretti identificati dalla tipologia dei prodotti. Volumi grandi come palazzi delimitano le aree di competenza degli articoli in vendita e le stesse geometrie conducono il visitatore a percorrere gli spazi con senso di sorpresa e stupore per il quartiere. Si introduce il concetto di visitatore più che quello di cliente, una format rinnovato sia nell'immagine, sia nella sostanza. Il concetto di magazzino viene superato attraverso l'inserimento di un progetto di architettura al suo interno, un approccio che fa la differenza. Provare per credere. 

COMMERCIAL NEW CONSTRUCTION - EXHIBIT - INTERIORS 

4500 mq | Torino (TO) | in progress

SIRT SHOWROOM

1/3

L'intervento di Corso Italia a Saluzzo prevede il rifacimento di quella che fu la sede della ex Manifattura Fassino. A seguito di un non più recuperabile degrado strutturale delle consistenze murarie è stata valutata e in seguito vagliata con parere favorevole la sua demolizione e ricostruzione. L'opportunità è quella di restituire alla Città di Saluzzo il medesimo oggetto architettonico mantenendone invariati i contenuti estetici e formali della facciata e dell'intero apparato decorativo quali boiserie, abbaini e cornici, ma adeguandone allo stesso tempo le strutture portanti, le consistenze interne e gli impianti allo standard attuale e futuro. La posizione di rilievo sulla via principale di Saluzzo ne ha determinato il vincolo paesaggistico per il quale si è proceduto ad un attento e minuzioso studio di dettaglio delle finiture, delle modanature, dei decori. Il progetto è in corso di approvazione dal Comune di Saluzzo.

CORSO ITALIA

COMMERCIAL NEW CONSTRUCTION - EXHIBIT - INTERIORS 

800 mq | Saluzzo (CN) | project in progress | Class A

1/4

70 MQ

COMMERCIAL RESTORATION - EXHIBIT - INTERIORS 

90 mq | Saluzzo (CN) | 2012

Attivo da quattro generazioni sul mercato dell‘arredamento di classe, lo showroom di Codorin arredamenti si rinnova attraverso un progetto ridotto all'essenzialità delle superfici. Per garantire la massima qualità dell’esposizione dei mobili in stile, l'architettura si riduce a piani increspati da gemme luminose che fuoriescono e si immergono fluidamente su una campitura cromatica.

1/7

COMME TOI

COMMERCIAL RESTORATION - EXHIBIT - INTERIORS 

300 mq | Torino (TO) | 2011

Per il rinnovamento di una boutique storica situata nel cuore della città razionalista costruita attorno all’asse piacentiniano di Via Roma, il progetto si ispira alle linee limpide del Movimento Italiano per l’Architettura Razionale, che negli anni ‘30 fu molto attivo nel disegnare le sorti del quartiere. Sfruttando le possibilità di un negozio a doppia altezza, costruendo elementi di continuità che quasi sembrano attraversare i solai, conferendo una matericità nuova allo spazio attraverso il dialogo tra l’anima lapidea del marmo e quella più morbida del legno, il disegno dei nuovi ambienti di vendita ed esposizione fa rivivere l’intensità architettonica di un’epoca ormai passata, quasi giocando con essa, attraverso la presenza di complementi luminosi contemporanei e elementi d’arredo appositamente progettati.

1/3

COMME TOI Temporary

COMMERCIAL RESTORATION - EXHIBIT - INTERIORS 

80 mq | Torino (TO) | 2011

Per rilanciare l’immagine del negozio di abbigliamento COMME TOI e contemporaneamente mantenere uno spazio di vendita durante i lavori di rinnovamento della sede storica, COMME TOI temporary store è al contempo spazio commerciale e manifesto anticipatore delle novità in atto. Stupire il visitatore attraverso un’inaspettata attenzione per uno spazio destinato a sopravvive poche settimane diventa l’istanza centrale di un progetto ambizioso, capace di rispondere all’esigenza di mantenere un’elevata densità commerciale, rispettare un budget ridotto, e contemporaneamente scherzare con il cliente. Uno scherzo sofisticato, ricco di allusioni esotiche, di dicotomie irrisolte tra la scabrezza di alcuni elementi e la ricca rifinitura di altri, uno scherzo che rimanda alle inevitabili rotture che un processo di rinnovamento porta con sè. 

1/8

BUSSOLINO ARREDO

COMMERCIAL RESTORATION - EXHIBIT - INTERIORS 

1500 mq | Torino (TO) | 2011

Per un grande showroom di un negozio di arredamento il punto di partenza è la necessità di costruire uno spazio flessibile e vario all’interno di un grande contenitore caratterizzato da grandi luci libere. Articolato su tre livelli, il nuovo spazio espositivo prende forma a partire da leggere strutture di tamponamento, che si ripiegano quasi fossero origami di carta. Tra questi fogli di carta, lame di luce attraversano ogni elemento architettonico, dal soffitto al pavimento, affermando con chiarezza il carattere degli spazi, sottraendoli alla tipica vaghezza dei grandi showroom. Il progetto è stato pubblicato su Bravacasa n° 3 marzo 2012.

1/7

GOODFOR OFFICE

OFFICE RESTORATION - INTERIORS 

150 mq office + 60 mq garden| Torino (TO) | 2010

Da officina a spazio per il coworking, lo studio Goodfor nasce dall’idea di confermare attraverso il progetto i segni di questa metamorfosi. La struttura in calcestruzzo armato riappare nella sua ruvida matericità, attraversata da sottili setti che costruiscono gli spazi funzionali dell’ufficio. Il legno e il metallo scuro si incontrano in un’antitesi che la luce scolpisce diversamente durante l’arco del giorno. Verso il giardino, la sala riunioni è un oggetto che si spinge all’esterno, evocando attraverso la sua trasparenza, la dimensione pubblica, collaborativa, e allo stesso tempo protetta, privata del coworking. E’ la qualità dell’ambiente di lavoro, infatti, la necessità che orienta coerentemente le scelte di dettaglio, dal disegno di tavoli di lavoro e scrivanie, all’illuminazione, fino agli spazi per il relax. 

1/5

TWEED

COMMERCIAL RESTORATION - EXHIBIT - INTERIORS 

210 mq | Torino (TO) | 2008

Recupero composito di uno spazio commerciale di alto valore simbolico, situato nel centro monumentale di Torino, sull’angolo di un isolato storico. La tutela della presistenza, la visibilità di alcuni elementi venuti in luce durante i restauri, generano spazi semplici e funzionali, capaci di mettere in risalto la merce in vendita. Lo studio dell’illuminazione e dei colori, invece, conferisce all’ambiente una qualità di sintesi e luminosa compostezza, assecondando l’esigenza di qualità in un negozio che non è solo luogo di un passaggio veloce. 

1/6

SCUDERIA AUTO

PRIVATE GARAGE  RESTORATION - EXHIBIT - INTERIORS

120 mq | Barge (CN) | 2008

Un’estetica propria degli anni più felici della prima industria automobilistica, tra il 1910 e il 1930, caratterizza il progetto di un garage espositivo d’auto d’epoca, ancêtre, vintage e post-vintage. Tuttavia, è con chiarezza che il linguaggio di un’epoca diversa si fa carico delle esigenze conservative ed espositive delle vetture, attraverso tecniche contemporanee di controllo luminoso e climatico, restando sempre all’interno di quell’estetica macchinista che vide l’ingegneria plasmare con forza le forme dell’architettura. Quasi in un omaggio a questo straordinario rapporto tra industria e architettura, il garage ospita oggetti di design che proprio a questa stagione appartengono. 

1/5

YOP

COMMERCIAL RESTORATION - EXHIBIT - INTERIORS 

280 mq | Saluzzo (CN) | 2007

Leggerezza e gravità si confrontano nella realizzazione di un negozio di abbigliamento per teenagers. Nei locali di una vecchia trattoria di inizio secolo, caratterizzati da geometrie complesse, soffitti bassi, finiture ruvide, il progetto è un’eterotopia della strada dove i ragazzi vivono. Ricalcando quella durezza materica che il luogo esprime, gli interni si fanno plastici, sorprendenti, ricchi di elementi incongruenti, mentre gli arredi quasi scherzano con ciò che è esistito. Curve, deformazioni plastiche, sorprese ottiche giocano con l’alterità della preesistenza, che viene comunque preservata e valorizzata. 

 

OFFICES & STORES

1/6

GAGLIARDA STORE

COMMERCIAL RESTORATION - EXHIBIT - INTERIORS 

140 mq | Saluzzo (CN) | 2010

E’ rigorosa e ironica al contempo la proposta di recupero per uno storico negozio di abbigliamento nel centro di Saluzzo. Utilizzando la presistenza come materia espressiva, il progetto punta a rendere visibili di trascorsi del luogo, che vanta un passato straordinariamente ricco. Componendo arredi e macchine antiche, tappezzerie d’epoca e oggetti che nei decenni si sono accumulati nel magazzini del negozio, l’architettura si fa vetrina espositiva non solo di prodotti, ma anche di storie, valori, tradizioni