• Facebook - Grey Circle
  • Twitter - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle

1/7

Questa residenza di tre piani fuori terra e uno mansardato, occupa un lotto interno cortile nella zona pre-collinare della Città di Torino. L'edificio si distingue fortemente dai fabbricati adiacenti grazie ad elementi connotativi visibili sia all’interno sia all’esterno, quali la presenza di volte decorate e di chiambrane lignee, di finestre decorate e di una scala comune ad andamento curvo. Essa costituisce un bell’esempio di architettura residenziale torinese di fine XVIII secolo. E' in corso una ristrutturazione di tipo filologico, non invasiva, nella quale si preserva la sagoma attuale dell'edificio conferendo un'attenzione particolare alla salvaguardia degli elementi architettonici peculiari quali serramenti con parti curvilinee e centinate con monoblocco di facciata, intoncai di facciata arricchiti da scuretti decorativi, cornici e cornicioni modanati ed alcune pavimentazioni in essere.

VILLA SOBRERO

RESIDENTIAL RESTORATION - INTERIORS

507 mq | Torino (TO) | in progress

1/1

ZERO CINQUE

PRIVATE HOUSE NEW CONSTRUCTION - URBAN DESIGN - INTERIORS 

130 mq | San Giorgio Canavese (TO) | project in progress | Class A

L'ambizioso progetto di rendere nuovamente accessibile e attraente un'abitazione indipendente. La volontà di proporre un'estetica familiare, ma allo stesso tempo tecnica e riconoscibile per geometrie e materiali. Due falde separate da un volume centrale che separa la zona giorno dalla zona notte e distribuisce gli impianti negli ambienti unendo il piano terra al sotto-tetto. Il portico esterno, la tettoia per le auto e il verde intorno fanno da cornice a un oggetto architettonico misurato, ma distintivo. 

1/1

CASA COR.TAU.

PRIVATE HOUSE NEW CONSTRUCTION - URBAN DESIGN - INTERIORS

370 mq | Livorno Ferraris (VC) | in progress | Nearly Zero Energy Building (Nzeb)

Casa Cor.Tau. è il risultato di un articolato percorso di progettazione degli ambienti e del funzionamento della 'macchina abitativa' condiviso con un giovane Ing. Meccanico, professore del Politecnico di Torino, e la consorte, titolare di un'azienda specializzata in meccanica di precisione. L'intervento è stato realizzato al di sotto di un deposito di mezzi agricoli del quale si è sfruttata la copertura esistente pur rimanendo slegati dalla sua struttura integrandovi il nuovo costruito. Grande attenzione è stata dedicata alle prestazioni dell'involucro attraverso accorgimenti realizzativi eseguiti con estrema perizia poiché Casa Cor.Tau. si propone come prima abitazione NZEB (nearly zero energy building) del Piemonte ed è predisposta a rendersi nel futuro prossimo del tutto indipendente e slegata dalla rete. L'abitazione si sviluppa su due livelli sfalsati che distinguono la zona giorno dal quartiere notte. L'alternanza delle ampie vetrate alle superfici opache, trattate con materiali naturali e industriali di diversa finitura e matrice, restituisce una vibrazione mutevole e coerente con l'esterno.

1/9

RESIDENZA FERRUCCI 36

RESIDENTIAL NEW CONSTRUCTION ­ URBAN DESIGN ­ INTERIORS

3200 mq building + 700 mq garden | Torino (TO) | 2016 | Class A

Nell'incoerenza di un paesaggio urbano che le vicende storiche hanno reso estremamente discontinuo e multiforme nei linguaggi costituendo un insieme architettonico ricchissimo, il progetto RESIDENZA FERRUCCI 36 dichiara la sua modernità attraverso geometrie rigorose e volumi definiti. Il sistema d'involucro adotta tecniche costruttive capaci di garantire elevate prestazioni energetiche e comfort bioclimatico agli ambienti interni. L'espressione 'ermetica' dell'esterno si rivela negli alloggi sorprendentemente permeabile alla luce, così l'angolo vetrato si fa prua di giorno e lanterna di notte proiettando la vista verso la collina, mentre le verande e i balconi garantiscono a tutti gli appartamenti uno spazio esterno, ma protetto. Vari tagli di alloggi, dai mono-locali agli attici con terrazza, ciascuno arredato e completo di apparecchi illuminanti, impreziosito dall'impiego di materiali naturali, dotato di sistema di VMC, clima canalizzato, riscaldamento a pavimento e domotica integrata con relativa contabilizzazione dei consumi. Unica nel suo genere per scala e tipologia, la RESIDENZA FERRUCCI 36 si propone come nuovo landmark nel tessuto urbano della città.

1/6

BL HOUSE

PRIVATE HOUSE NEW CONSTRUCTION - URBAN DESIGN - INTERIORS

350 mq | Barge (CN) | in progress | Class A

Collocata sul lotto più ampio del PEC del Comune di Barge (CN), questa villa si adatta nel suo svilippo alle geometrie singolari dell'area nella quale è inserita. I volumi si articolano seguendo le direttrici principali e la confromazione scoscesa del terreno intersecandosi tra loro. Gli ambienti della casa sono collegati da un lungo corridoio distributivo, un asse ottico che, disallineandosi in profondità, attraversa e collega i due volumi senza soluzione di continuità. Le aree giorno e ludiche, seguendo lo stesso principio, vedono uniti tutti gli ambienti passando in un unico colpo d'occhio dalla cucina al living, poi allo studio, alla zona leisure e infine al confronto con il giardino seguendo il pendio naturale del terreno. La zona giorno presenta un lato nord ermetico e un fronte sud aperto e privo di tamponamenti opachi. Lo sbalzo della falda di copertura garantisce protezione dall'irraggiamento solare diretto durante i mesi estivi e un riparo dalla pioggia. Il quartiere notte al piano rialzato è appartato rispetto agli ambienti giorno ed è caratterizzato all'esterno dalla facciata ventilata in legno. Peculiarità costruttiva della B.L House è la commistione di sistemi realizzativi: C.A. a vista per il basamento e legno per tutti i tamponamenti opachi e le strutture di copertura.

1/4

CASA DELLA LUCE

RESIDENTIAL NEW CONSTRUCTION ­ URBAN DESIGN ­ INTERIORS

1200 mq building + 300 mq garden | Torino (TO) | in progress | Class A

Collocato sulle pendici della collina torinese, dietro la Chiesa della Gran Madre di Dio in uno dei quartieri più ambiti della città, questo intervento si fa interprete delle esigenze abitative di una colta famiglia torinese. Ad un fronte strada rigido e geometrico impreziosito da ampie vetrate e un nobile, ma pur discreto, rivestimento in pietra, si contrappone nel retro un articolarsi di terrazze e piattaforme a sbalzo che si proiettano verso il giardino interno. Al rigore compositivo di un fronte si contrappone l'organicità dell'altro, un gioco di pieni e vuoti, di porzioni opache ad altre trasparenti. Lo sviluppo dei piani prevede un interrato per garage e silos auto, un piano terra per portineria e relativo alloggio, un primo piano destinato a foresteria con tre piccoli appartamenti, secondo e terzo piano dedicati ad abitazione personale e così gli ultimi due.

HOUSING

1/5

E' una villa privata nel Canavese, in provincia di Torino. Il registro compositivo attinge dagli elementi arche-tipici della casa tradizionale, le geometrie ne riprendono la forma, le consistenze restituiscono solidità nel costruito e leggerezza nella copertura. Tali ingredienti si confrontano reciprocamente con delicatezza, gli elementi sembrano accostarsi tra loro, rispettosi della natura e della funzione recirpoca. Due imponenti setti si dichiarano in facciata spezzando le due falde in ampie ali che, generose nel loro sviluppo, avvolgono il costruito sottostante fino ad ancorarsi a terra dando vita a spazi aperti, ma coperti all'esterno.  Vetrate continue da terra fino alla copertura ritmano l'estensione della facciata in un alternarsi di volumi pieni e tagli verticali trasparenti. Il distributivo interno è contenuto dai due volumi principali generando la divisione naturale tra le zone giorno i quartieri notte e le aree destinate al tempo libero.

VERDE SAN GIORGIO

PRIVATE HOUSE NEW CONSTRUCTION - URBAN DESIGN - INTERIORS

450 mq | San Giorgio Canavese (TO) | in progress | Class A

1/7

La fusione tra il modernismo dell’Architetto Luis Barragàn e l’audacia tutta messicana per il colore hanno generato una piccola rivoluzione nell’architettura connotando quel tratto messicano di Costa sul Pacifico con costruzioni “naif” e surreali dai volumi smussati che prendono forma e colore. Un connubio tra sapori messicani, colori vivaci e un paesaggio selvaggio quanto roccioso. Questo stile derivato dall’architettura tradizionale messicana è caratterizzato da spazi aperti e forti cromatismi, peculiari dell’architettura costiera. El Barragàn, attingendo da quel registro compositivo, adeguandolo agli standard abitativi odierno, si propone come residenza estiva per il mercato americano e canadese nella città di Tulum, Quintana Roo, Messico.

EL BARRAGAN

PRIVATE ACCOMODATIONS NEW CONSTRUCTION - URBAN DESIGN - INTERIORS

1100 mq | Tulum (Quintana Roo) | project in progress